Attivata la piattaforma, dichiarazione dei requisiti per Cas e Sae

entro il 15 settembre



Attivata la piattaforma dichiarazione dei requisiti per Cas e Sae entro il 15 settembre


Si comunica che dal 15 luglio, all’indirizzo internet https://appsem.invitalia.it, la piattaforma telematica attraverso la quale i residenti dei comuni del cratere sisma 2016 percettori dei benefici di assistenza, come il CAS o le SAE, dovranno dichiarare il possesso dei requisiti per continuare ad usufruirne. In base agli accordi tra il Commissario Straordinario per la ricostruzione sisma 2016, Giovanni Legnini, il Capo Dipartimento della Protezione Civile, Fabrizio Curcio, le Regioni e i Comuni, la dichiarazione dovrà essere presentata entro il prossimo 15 settembre.

I benefici dell’assistenza sono garantiti ai residenti che hanno ancora la casa inagibile, e che sono comunque nei termini per presentare la richiesta di contributo per la ricostruzione. Tale termine è stato fissato al 15 ottobre 2022 per i residenti che beneficiano di CAS e SAE e che non abbiano impedimenti oggettivi alla presentazione della richiesta di contributo.

Oggi stesso il Commissario Straordinario ha pubblicato e trasmesso ai Comuni le Note esplicative per l’attuazione dell’Ordinanza 123/2022, nelle quali si elencano, a titolo esemplificativo e non esaustivo, alcune delle cause di impedimento oggettivo che possono essere addotte per giustificare la mancata presentazione della richiesta di contributo.

L’esistenza di questi eventuali impedimenti oggettivi dovrà essere denunciata nella Dichiarazione da effettuare entro il 15 settembre, compilando un apposito spazio nel modulo online. Sarà poi cura dei Comuni, ai quali la Struttura del Commissario Sisma fornirà adeguato supporto, verificare la reale sussistenza delle cause di impedimento.

https://sisma2016.gov.it/2022/07/15/attivata-la-piattaforma-dichiarazione-dei-requisiti-per-cas-e-sae-entro-il-15-settembre/


CONTRIBUTI PER L'AUTONOMA SISTEMAZIONE DEI CITTADINI INTERESSATI DA ORDINANZA DI SGOMBERO, A SEGUITO DEL SISMA DEL 24 AGOSTO 2016
DISPOSIZIONI

Con Ordinanza del Capo Dipartimento Protezione Civile n. 614 in vigore dal 19 novembre 2019, modificata con successive ordinanze del Capo Dipartimento di Protezione Civile n. 650 e 670 del 2020, n. 779 del 2021 e n. 899 del 2022, sono stati introdotti nuovi requisiti e modalità per la presentazione della dichiarazione sul mantenimento del Contributo di Autonoma Sistemazione.

L’OCDPC 899 del 23.06.22 disciplina NUOVE MODALITÀ PER IL MANTENIMENTO DEI REQUISITI PER L’ASSISTENZA ABITATIVA.

La dichiarazione di cui all’art.1, c.9 della OCDPC 614/2019 deve essere presentata, pena decadenza dalle misure di assistenza abitativa, MEDIANTE PROCEDURA INFORMATIZZATA ENTRO IL 15 SETTEMBRE 2022.

La dichiarazione deve essere presentata/rinnovata e sottoscritta da un solo componente del nucleo familiare beneficiario che provvede in nome e per conto degli ulteriori componenti (ogni anno e comunque nei termini previsti, nonché in tutte le occasioni richieste dalla norma e a seguito di variazione di quanto precedentemente dichiarato), pena la decadenza dal contributo stesso.

È possibile presentare la dichiarazione, sempre mediante la predetta procedura informatizzata, anche per il tramite di un soggetto appositamente delegato dall’interessato.

La piattaforma in argomento è attiva dal 15 luglio 2022, all’indirizzo internet
https://appsem.invitalia.it

Per accedere alla suddetta piattaforma potrà essere utilizzato lo SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) o la CIE (carta d’identità elettronica) o una CNS (Carta Nazionale dei Servizi).

I cittadini, o i loro delegati, troveranno sulla stessa piattaforma le istruzioni per la compilazione della dichiarazione.

ATTENZIONE - L’erogazione del CAS sarà sospesa ai soggetti che non presentano entro il 15/10/22 le domande di contributo per gli interventi di ripristino o ricostruzione (riferito agli immobili gravemente danneggiati), fatte salve le cause impeditive* di cui all’art. 2, c. 3 della Ordinanza del Commissario per la Ricostruzione n. 123/2021, e non verranno riconosciuti gli importi non corrisposti durante il periodo di sospensione anche a seguito di presentazione successiva del progetto di ripristino o ricostruzione.

L’ufficio è a disposizione telefonicamente per chiarimenti o eventuali appuntamenti:

Tel 0742/616141
mail f.cerquiglini@comunemontefalco.it

ORARI RISPOSTA TELEFONICA :
- TUTTI I GIORNI dalle 08:30 alle 10:00
- MARTEDI’ dalle 15:30 alle 16:30

APERTURA AL PUBBLICO – PREVIO APPUNTAMENTO
- LUNEDI’ – MERCOLEDI’ dalle 10:00 alle 12:00
- GIOVEDI’ dalle 15:30 alle 17:00

Ultime notizie

Il Comune informa

FIERA DI SANTA CHIARA DEL 18 AGOSTO 2022 - APPROVAZIONE GRADUATORIA

Si avvisa che con Det. Dirigenziale n. 216 del 29/07/2022 è stata approvata la graduatoria delle domande partecipazione alla Fiera del 18 agosto 2022 - vedasi Files allegati - pubblicata all'Albo Pretorio on line del Comune di Montefalco.

Si informa che l'assegnazione dei posteggi, in base alla rispettiva posizione in graduatoria, è fissata nella giornata di martedì 16 agosto 2022 alle ore 15.00

Il Comune informa

AGOSTO MONTEFALCHESE 2022 - DISCIPLINA TRANSITORIA

Emesse le Ordinanze Sindacali n.45 del 04/08/2022 e n.46 del 06/08/2022