Emergenza Coronavirus - Nuove disposizioni comunali

Chiusura al pubblico degli uffici comunali

Chiusura al pubblico dei giardini pubblici

Obbligo di utilizzo di mascherine nei locali pubblici


Proroga attivazione del Centro Operativo Comunale

SCADENZA 13 APRILE

Gli uffici comunali rimarranno chiusi fino al 13 aprile 2020

Sono individuati i seguenti servizi essenziali e le seguenti attività indifferibili da rendere in presenza:

  • servizi di stato civile limitatamente alle dichiarazioni di nascita e morte e per matrimoni e unioni civili con la sola presenza dei nubendi/parti dell’unione e dei testimoni; servizio di anagrafe limitatamente a pratiche urgenti per Carte identità di nuova emissione, cambi di abitazione, immigrazione e emigrazione;
  • servizi ex art. 54 comma 1 d.lgs. 267/2000 quale Ufficiale del Governo in materia di ordine pubblico, pubblica sicurezza e polizia giudiziaria;
  • servizi ed attività di protezione civile;
  • in materia di organizzazione generale dell'amministrazione, gestione finanziaria e contabile e controllo limitata a funzioni fondamentali con ciò intendendo esclusivamente sia le attività strettamente funzionali alla gestione dell’emergenza sia le attività basilari per il funzionamento della macchina amministrativa: uffici della Segreteria Generale di supporto agli organi di governo del Comune; attività urgenti dei servizi finanziari; del Personale; dell’Economato; dei Sistemi Informativi; di pronto intervento manutentivo; di ambiente; dei servizi sociali per condizioni di emergenza (anche connessi ai provvedimenti urgenti dell’Autorità giudiziaria); dei servizi cimiteriali e della polizia mortuaria; dell’Ufficio Protocollo dell’albo pretorio e Notifiche urgenti;

2) di disporre la chiusura al pubblico delle sedi comunali nelle quali non vengono svolti i servizi di cui al punto precedente e che

  1. per la presentazione di istanze di qualsivoglia genere o per l'invio di comunicazioni aventi carattere di formalità deve essere utilizzata la posta elettronica certificata – PEC – da inviare all'indirizzo: comune.montefalco@postacert.umbria.it;
  2. nel caso in cui necessario il confronto diretto con il dipendente addetto si deve procedere previo appuntamento telefonico da chiedere negli orari ed ai numeri riportati nell’Allegato A;
  3. per acquisire informazioni: su istanze già depositate o sul relativo stato di avanzamento; sui procedimenti sui termini e sulle modalità per presentare istanze sulle materie di competenza comunale; sulla disciplina vigente che regola i procedimenti o i provvedimenti di competenza comunale; inviare la richiesta mediante posta elettronica agli indirizzi riportati nell’allegato A. La risposta sarà fornita tempestivamente compatibilmente con la complessità della materia trattata;
Ordinanza sindacale 22/2020


Visto l'evolversi della situazione epidemiologica, il Sindaco dispone la chiusura dei giardini pubblici fino al 13 aprile 2020
Ordinanza sindacale 23/2020

Visto che in ambito scientifico è acclarato che la diffusione del virus avvenga attraverso le piccole goccioline della saliva umana dei soggetti infetti, emessa durante i colpi di tosse, gli starnuti o anche il semplice parlare e che queste goccioline vanno ad infettare direttamente i soggetti prossimi al contagiato o a contaminare le superfici sulle quali potrebbero entrare in contatto i soggetti sani e che alcuni soggetti sono infetti dal virus pur essendo completamente asintomatici, il Sindaco dispone l’accesso negli esercizi commerciali, farmacie, uffici pubblici, postali ed in ogni altro luogo aperto al pubblico solo a coloro che indossano protezioni delle vie respiratorie sotto forma di specifiche “mascherine protettive”.
Ordinanza sindacale 24/2020



L'Ente per fronteggiare la situazione emergenziale ha attivato il Centro Operativo Comunale prorogandolo fino al 

Ordinanza sindacale 25/2020